TYCHO - EPOCH


Il progetto Tycho arriva alla conclusione di un importante percorso: Epoch, il nuovo album uscito a novembre 2016 chiude infatti la trilogia iniziata con Dive e Awake.

Se il primo album era decisamente incentrato su atmosfere ambient ed il secondo se ne discostava nettamente, toccando corde rock (post-rock per i puristi), Epoch si pone in un'ideale linea di mezzo.

Scott Hansen, mente e spesso unico braccio del progetto Tycho, si dimostra un artista con le idee chiare, molto esigente e preciso: i suoni sono curatissimi, così come gli arrangiamenti che arrivano a rasentare la perfezione. Più che Glider, brano di apertura è il successivo Horizon e la title track Epoch a trascinare la parte più elettronica dell'album, mentre Ring e Source sono le punte di diamante della parte più suonata.

Undici brani in tutto, per oltre 40 minuti di musica, Epoch non è solo la chiusura di un percorso, ma decisamente l'inizio di un nuovo punto di riferimento nel genere musicale forse più affollato attualmente in circolazione, il post-rock elettronico.

Articoli correlati

Recensioni

“american epic – the sessions” vol...

19/06/2017 | leslie-fadlon

Venerdì 9 giugno 2017 la columbia records ha pubblicato “american epic: the sessions”, una raccolta contenente la colonna sonora del documentario diretto da be...

Recensioni

''hugolini'' di hugolini

15/06/2017 | valeriasurace

Il 12 maggio 2017 e' uscito ''hugolini'', il primo disco da solista di lorenzo ugolini, prodotto da enrico greppi dei bandabardo'. Il cantautore, oltre a essere molto att...

Recensioni

Andrea laszlo de simone - "uomo donna"

12/06/2017 | leslie-fadlon

il 9 giugno 2017 è stato pubblicato per 42 records il primo disco di andrea laszlo de simone, con il titolo “uomo donna”. Quello che stiamo recensendo &egra...

2445150 foto scattate

15208996 messaggi scambiati

805 utenti online

1281 visitatori online