Entra in vigore la regolamentazione sulle criptovalute a Cuba

Entra in vigore la regolamentazione sulle criptovalute a Cuba

Con le criptovalute legalmente riconosciute dalla Banca Centrale di Cuba, Bitcoin e altre criptovalute possono ora essere utilizzate per transazioni commerciali e investimenti a Cuba.
Come precedentemente riportato da Cointelegraph, la banca centrale ha annunciato per la prima volta l'intenzione di riconoscere e regolamentare le criptovalute alla fine di agosto.
In effetti, la risoluzione 215 del 2021 contiene disposizioni per un regime di licenza per gli exchange di criptovalute e altri fornitori di servizi di asset virtuali che operano a Cuba.
Nonostante la legalizzazione dell'uso di criptovalute a Cuba, la BCC ha avvertito dei rischi associati alle criptovalute.
Secondo la BCC, essendo le criptovalute al di fuori del sistema bancario nazionale, l'uso di valute virtuali pone significativi rischi di politica monetaria e problemi di stabilità finanziaria.
La banca centrale di Cuba avverte anche del potenziale uso illecito da parte di attori fraudolenti in grado di sfruttare la natura pseudonima delle crypto.
Il riconoscimento delle criptovalute da parte della BCC potrebbe essere un passo importante nella trasformazione dell'industria delle criptovalute di Cuba, in un settore formale dell'economia in difficoltà della nazione insulare.

424677 utenti registrati

17095934 messaggi scambiati

17686 utenti online

28175 visitatori online