Due chiacchiere con Aurelien Stireg, uno dei talenti di Jaywork Music Group

Due chiacchiere con Aurelien Stireg, uno dei talenti di Jaywork Music Group


 
 
Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Aurelien Stireg, dj producer belga che da tempo collabora con Jaywork Music Group. Classe 1982, ha iniziato la sua lunga carriera nell'ormai lontano 2000 come G-Trax e oggi la sua musica, oltre che in giro per il mondo, si sente forte su Studio One Radio insieme a quella di Dj Marko, Marco Bailey, Mike Menotti, Christian Varela, John Dahback... il suo sound, davvero molto vario, è decisamente coinvolgente. Tra i suoi brani più recenti con Jaywork, ecco " The man with the red face", uscita on D-Side (Jaywork). "Sono un grande fan di Laurent Garnier e la traccia è una cover a cui tengo molto. Dopo aver messo giù l'idea per ben 4 ore consecutive, ho lavorato sui suoni... e sono molto contento del risultato".  Tra i tanti artisti che segue e supporta fin dagli esordi, ecco Luttrell, Lane 8, Tinlincker, Phi Phi.
 
La tua musica nasce nella scena house underground belga. Come la definiresti? 
 
Non ho uno stile preciso. A seconda del momento e dell'umore, produco Techno, Progressive House, Deep House, Trance oppure Film music. 
 
Che differenza c'è tra il vivere un dj set in console e realizzare musica in studio? 
 
Produrre musica in studio è rilassante. Ti senti calmo e la situazione ha un effetto su tutto ciò che senti in questo senso. Invece suonare 'live' è più stressante, ma ti dà una scarica di adrenalina incredibile, soprattutto quando lo fai di fronte a migliaia di persone. 
 
Oltre che un dj producer, sei anche un web master e realizzi siti web. C'è un qualche tipo di connessione tra questi due lavori? 
 
Certo che c'è! Sono entrambe espressioni artistiche... e, tra l'altro, cucino pure. E anche quella è una faccenda decisamente creativa. 
 
La pandemia che stiamo vivendo che effetto  ha avuto sulla scena internazionale della dance music? 
 
Certo, l'effetto, decisamente duro c'è stato e c'è ancora. Molti miei show sono stati cancellati, sia in Europa sia negli USA... e in qualche modo ho composto più musica. 
 
Come mai hai deciso di collaborare con Jaywork Music Group?
 
Il mio amico Pascal Hendrick, ovvero Sexgadget, Secal (...) che già collabora da tempo con Jaywork Music Group mi ha consigliato questa realtà, soprattutto per le cover che spesso realizzo. Sono molto contento della collaborazione e devo dire che il livello artistico delle uscite di Jaywork Music Group è davvero alto.
 
Che consiglio daresti ai giovani dj? 
 
Non smettere mai e non chiedere troppi consigli. Come artista, devi sempre 'aggrapparti al tuo sogno' e cambiare con la tua musica.
 
Il nuovo singolo di Aurelien Stireg su D:Side / Jaywork Music Group
 
 
https://www.beatport.com/release/the-man-with-the-red-face/3593091

Articoli correlati

Musica

L’estate '24 di Giorgio V. tra Acetone, Ibiza e Le Vele 

05/06/2024 | lorenzotiezzi

      chiacchierare un po' di musica con giorgio v. è Sempre piacevole. A differenza di troppi addetti ai lavori, ha sempre un approccio ottimista e incentrato ...

Musica

Tropi.Call @ Papeete Beach... e la notte dell'8/6 Deus Garden @ Villapapeete - Milano Marittima

05/06/2024 | lorenzotiezzi

  l'estate, secondo il calendario, non è ancora arrivata. Ma è un dato forse sbagliato. La sensazione che tutti o quasi abbiamo nel cuore dice il contrario. L'estat...

Musica

Mitch B.: arriva "Olè”. E tanti dj set tra Papeete Beach, Donna Rosa e Dunes Ibiza

04/06/2024 | lorenzotiezzi

        giugno 2024 è decisamente intenso dal punto di vista degli impegni musicali per il dj romagnolo mitch b.    partiamo con una nuova produzione, che ...

424677 utenti registrati

17095404 messaggi scambiati

17686 utenti online

28175 visitatori online